Giuseppe Grieco – Le persone e il tempo

Posted on

Giuseppe Grieco architetto e artista, sin da bambino ha coltivato la passione per il disegno, per la pittura per ogni gestualità artistica e creativa.

Egli ha sempre inteso la sua passione come un “Dono” da custodire e da coltivare nel percorso di vita e di crescita personale. Il suo cammino nell’arte si consolida durante gli anni di studio presso il Liceo Artistico di Matera dove ha continuato a perfezionare la sua tecnica e la ricerca artistica.

Dopo il liceo, frequenta la Facoltà di Architettura presso La Sapienza di Roma per abbracciare anche la professione di architetto. Sin da ragazzo ha partecipato a diverse estemporanee, concorsi e mostre di pittura.

Il percorso artistico di Giuseppe Grieco è sempre stato caratterizzato da una continua ricerca e scoperta di sé stesso, delle persone e delle cose che lo circondano confrontandole con il trascorrere del tempo: ciò è visibile e perfettamente percepibile in ogni sua singola opera.

La caratteristica che emerge guardando i suoi quadri è che non esiste, apparentemente, uno stile ben preciso e studiato, ma sono tutti frutto di un suo profondo e sentito sentimento che può nascere all’improvviso, “liberato”  semplicemente durante una passeggiata o durante un viaggio in treno, o ancor di più osservando un volto pieno di espressione interiore.

I suoi quadri vanno alla ricerca di una rivalutazione degli aspetti umani delle persone attraverso una essenzialità del segno. Gioia, tristezza, allegria, serenità, dispiacere, dolore, passione, apatia. Sentimenti umani percepibili da atteggiamenti e movimenti del corpo nello spazio; da espressioni del viso che raccontano un sentire istantaneo o duraturo nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *